Pulcino Mio…

21 Apr

Annunci

Quanta forza che tu mi dai..

15 Apr

Mare Mare Mare…

14 Apr

….mare, mare mare, ma che voglia di arrivare lì da te, da te…..
sto accelerando e adesso ormai ti prendo….
mare, mare mare, sai che ognuno c’ha il suo mare dentro il cuore,
sì… e ogni tanto gli fa sentire l’onda!!

Ecco! Questo e’ il tipico tormentone estivo!

Ma mai come quest’anno ho una gran voglia di vivermi meritati giorni senza orologio, solamente seguendo il ritmo del sole e ….della tua fame!!!

Mamma la conosci,no!?

Non c’è niente che non si puo’ fare, se decide qualcosa va all’obiettivo….

per me e’ sempre valso VOLERE E’ POTERE: e cosi, detto fatto ha trovato una destinazione -vacanze!

Ha navigato, ha emailizzato, ha telefonato e confermato!

il tutto in meno di una settimana, non male  no? 🙂

Manchiamo io&te su quel mare, ora!

Sui Figli

5 Apr

E una donna che reggeva un bambino al seno disse:
Parlaci dei Figli.
E lui disse:
I vostri figli non sono figli vostri.
Sono figli e figlie della sete che la vita ha di sé stessa.
Essi vengono attraverso di voi, ma non da voi,
E benché vivano con voi non vi appartengono.

Potete donare loro amore ma non i vostri pensieri:
Essi hanno i loro pensieri.
Potete offrire rifugio ai loro corpi ma non alle loro anime:
Esse abitano la casa del domani, che non vi sarà concesso visitare neppure in sogno.
Potete tentare di essere simili a loro, ma non farvi simili a voi:
La vita procede e non s’attarda sul passato.
Voi site gli archi da cui i figli, come frecce vive, sono scoccate in avanti.
L’Arciere vede il bersaglio sul sentiero dell’infinito, e vi tende con forza affinché le sue frecce vadano rapide e lontane.
Affidatevi con gioia alla mano dell’Arciere;
Poiché come ama il volo della freccia così ama la fermezza dell’arco

K.Gibran da “Il Profeta”

Abbiamo preso una bella abitudine…

1 Apr

….che io adooorooo PiccoloUomo!

Quando rientro a casa dal lavoro, la prima cosa che fai e’ chiamarmi dalle scale: ” Mamma Mammmma!!

E per me quelle scale, si trasformano nel piu dolce gioco del mondo, la fatica di quei 38 scalini non si sente piu’: avessi anche la spesa piu’ pesante della settimana! 🙂

Ti rispondo anch’io, e appena ci ritroviamo sullo stesso pianerottolo mi sorridi a tutta bocca! 🙂

Diventi uno splendore che supera quasi la bellezza del Sole stesso.

Poi dopo esserci stropicciati un po’ assieme, io mi metto ai fornelli e ti chiedo di accendere la Radio: tu con i tuoi passetti accellerati non te lo fai dir due volte!

e da li’ inizia la ns bellissima abitudine, fino a quando non e ‘ pronta la cena: BALLIAMO!

E tu lo fai con un ritmo che sembra quasi incredibile!!

Hai la musica nel Sangue!!! 🙂

Ci divertiamo troppo!

Adoro questa piccola nostra abitudine, e’ bello sentirsi INSIEME in una STESSA MELODIA!

Ciao Amore mio….

21.03.2011 Primo Giorno di Primavera…

21 Mar

…e tu uno splendido Fiore nel giardino della mia Vita!

Ehi….Ciriciribombolo!

15 Mar

Ciao Matteo,

ti sto scrivendo in un ritaglio di tempo rubato al lavoro, malgrado tu sia sempre nella mia testa e nel mio cuore, ogni tanto e’ necessario scriverti.

Un modo per “liberarmi” dal bene che ti voglio, che a volte e’ come una bomba che ha bisogno di esplodere! Ci sono momenti che esplode insieme a te, quando ti torturo tra un solletico e l’altro, quando ti sbadocchio tra baci e abbracci, e ci sono momenti…come questo… quando tu mi sei lontano…

che ti penso, e per sentirmi “piu’ vicina ” a te, ti scrivo immaginandoti qui.

Bada bene, non sei ne’ in Vietnam ne a Singapore, ne ti trovi sui pendii del Nepal…sei semplicemnte al tuo asilo, ma a volte la distanza sembra raddoppiarsi per quanto mi manchi!!ahahahahahah 🙂

E poi oggi mi hai lasciato senza parole…estasiata…ti ho visto ad un tratto: un ometto!

Siamo andati all’asilo, tra chiacchere tra noi, e quando eravamo pronti per saltare in classe, mi hai guardata, hai mollato il mio dito, e a piccoli passi , da solo, con il tuo sguardo da scimmia curiosa, ti sei allontanato….pronto a giocare e a mettere a soqquadro! 🙂

Per un minuto mi si e’ fermato il cuore! 🙂

Ho sentito le sensazini del “dito abbandonato”!!hihihihihiih

E’ una sensazione di appagazione meravigliosa vederti crescere…

ma anche io ho i miei tempi! 🙂

Non sono una mamma chioccia, ma sempre Mamma sono! 🙂

BUONA GIORNATA AMORE MIO!